Stand dell’azienda ICO in fiera a Packaging Premiere 2024

“La cornice è un segno […] che attira lo sguardo per presentare l’immagine che racchiude”.

(cit. prof.  Paolo Spinicci, Ordinario di Filosofia teoretica all’Università degli Studi di Milano).

L’abruzzese ICO Srl, che produce imballaggi e scatole in cartone ondulato, ha partecipato dal 21 al 23 maggio a Packaging Premiere, manifestazione fieristica che tradizionalmente presenta il meglio del packaging per i settori del lusso e del beauty.

Lo ha fatto rendendo protagonista il cartone ondulato, declinato come una cornice, in senso metaforico, ma anche reale, adatta a farsi efficiente ed elegante veicolo di comunicazione, grazie alle competenze di ICO Lab, officina di idee e laboratorio di progetti originali, con l’obiettivo di riscrivere l’imballaggio secondario.

Cartone ondulato, la cornice ideale

Ci siamo messi in gioco in un settore ‘alto’, rispetto a quello in cui normalmente si muove il cartone ondulato – spiegano alla ICO – ma riteniamo di poter dire la nostra.”

“In un momento in cui c’è grande attenzione per minimizzare gli impatti ambientali, i nostri prodotti monomateriale e riciclabili sono di grande aiuto”.

Partendo da questi presupposti, il nuovo dipartimento di progettazione ha operato per affiancare alla sostenibilità anche elevati livelli di funzionalità e di estetica.

Due i protagonisti di questa sfida: il cartone in onda N, con alte caratteristiche di planarità e liscezza al pari del cartoncino teso (ma con resistenza meccanica superiore) e la HP Pagewide C550, che stampa in digitale direttamente su cartone ondulato, con una velocità di 90 metri al minuto, utilizzando inchiostri base acqua, adatti anche per usi sensibili – quali l’alimentare e il farmaceutico – e rispettosi dell’ambiente, senza il problema di impianti stampa e tirature minime e con una resa grafica paragonabile all’offset.

Tra le caratteristiche più apprezzate, la stampa del dato variabile, grazie ad un software di prestampa che consente la massima personalizzazione. “La presenza con un nostro stand a Packaging Première è stata un’occasione in più per ampliare il nostro network – continuano alla ICO – e cogliere in anteprima le nuove tendenze ma anche, perché no, influenzarle.”

La nostra prima partecipazione ci ha entusiasmato e ci ha messo a confronto con un mondo intrigante. Abbiamo portato in fiera alcune nostre proposte che hanno mostrato come anche un materiale tradizionalmente usato per l’imballaggio da trasporto può diventare protagonista della comunicazione, grazie ad una progettazione attenta e ad una stampa di qualità. Ci teniamo anche a sottolineare che la cartellonistica da terra della fiera è stata fornita da noi!”

Particolare degno di nota, la cartellonistica è stata dotata, alla base, di una ruotina in plastica, progettata dall’arch. Andrea Tempesta, che si applica a pressione (e quindi anche di facile separazione). L’accessorio consente di spostare e tenere sollevato dal pavimento il manufatto.

hostess con cartellonistica della manifestazione Packaging Premiere realizzata dall’azienda ICO
La cartellonistica da terra di Packaging Premiére realizzata da ICO.

L’imballaggio sincero, essenziale e raffinato

Cover Display Box-on-BoxClosì, Standard e Rounded Display, sono alcune delle creazioni che hanno accolto il pubblico della bella manifestazione milanese per porre l’accento sull’estrema versatilità del cartone ondulato: così lo stand ICO a Packaging Première si è fatto contenitore di progetti di packaging e PoP, con le cornici, progettate e realizzate anch’esse completamente in cartone ondulato, per trasmettere un concept di essenzialità, sostenibilità ed eleganza, adatto anche ai prodotti del lusso. 

Monica Dall’Olio

ICO: cartone ondulato efficiente ed elegante veicolo di comunicazione ultima modifica: 2024-06-10T11:49:01+02:00 da Redazione