B/OPEN 2021

Appuntamento con l’evento 2b2 di VeronaFiere il 9 e 10 novembre 2021

B/Open è l’evento di Veronafiere espressamente dedicato al food biologico certificato e al benessere della persona, in programma nuovamente in presenza il 9 e 10 novembre 2021.

Rilevante lo sforzo economico e organizzativo di Veronafiere, dal 2020 capofila di AEFI – Associazione Esposizioni e Fiere Italiane, per assicurare sia ad espositori e visitatori la massima sicurezza durante la permanenza nei padiglioni sia il ritorno ad una relazione diretta fra partner commerciali.

B/Open sul modello di fiera smart è destinata agli stakeholder e ai professionisti del settore, per questo sono stati invitati ad esporre produttori e trasformatori e particolare rilievo è stato dato al mondo delle certificazioni come garanzia di sicurezza dei prodotti. La manifestazione esprime del resto un evoluzione nella modalità di esporre, costruendo la manifestazione sulla base della domanda degli operatori professionali, in funzione del mercato e delle sue sensibilità. Lo scorso anno, la prima edizione dell’evento si è svolta su piattaforma digitale e ha ospitato, nei due giorni di manifestazione, una community di oltre 800 operatori, di cui 70 esteri e oltre 80 aziende espositrici. A completare la proposta espositiva sono stati realizzati 21 webinar live con 89 speaker, per complessive 1.598 visualizzazioni del programma convegnistico.

Il profilo dei visitatori di B/OPEN

I visitatori attesi a B/Open sono buyer italiani e stranieri della GDO e della distribuzione specializzata, il settore horeca, la ristorazione collettiva, l’industria farmaceuticacon farmacie, parafarmacie e istituti di bellezza. E con l’obiettivo di rappresentare l’intera filiera, dalle materie prime al prodotto finito, B/Open rappresenta anche il packaging. La rete dei delegati di Veronafiere sta lavorando per favorire l’arrivo di buyer provenienti da Francia, Tunisia, Marocco, Spagna, Balcani, Austria, Turchia, Belgio, Svizzera, Emirati Arabi, USA, Israele, Cina, Giappone, Russia. Precise azioni promozionali saranno inoltre dirette verso i mercati interni, per Italia, Germania e Danimarca, e targetizzate su diversi destinatari,consumatore finale, trade e influencer.

B/OPEN: la cura dei contenuti per raccontare l’evoluzione di un settore

Fin dal principio la manifestazione ha incontrato il sostegno degli enti certificatori italiani ed esteri più importanti, fra di essi AIABAss.o.cert.bio, Bioagricert, Bios, Natrue, Suolo e Salute e Valoritalia, a conferma dello spessore della manifestazione. La particolare cura riservata ai contenuti da veicolare all’interno della manifestazione conferma come formazione e informazione siano ritenuti fondamentali per la ripartenza di un comparto in crescita come quello del biologico. Per questo sono stati organizzati un ciclo di webinar che precedono la manifestazione e e, durante le due giornate di fiera, un nutrito programma convegni per approfondire tematiche specifiche sul bio food e natural self-care. Preziosa, la collaborazione con aziende, università, enti certificatori, partner internazionali, istituti e laboratori di ricerca e gruppi editoriali.

B/Open è stata inoltre selezionata come partner da It’s Organic, progetto di promozione del prodotto biologico, approvato e co-finanziato dalla Comunità Europea, e presentato da due importanti organizzazioni di riferimento per i produttori bio: l’italiana Organic Link e la polacca Polska Ekologia. 

L’attività di It’s Organic su B/Open prevede fra l’altro una presenza collettiva destinata alle piccole aziende che propongono prodotti biologici di eccellenza. L’obiettivo è fornire agli operatori italiani, tedeschi e danesi, una panoramica sui prodotti, in particolare su quelli ancora non molto conosciuti sui tradizionali canali di distribuzione, ma con ottime potenzialità di posizionamento.

B/OPEN: a Verona protagonisti il biologico e il natural-self care ultima modifica: 2021-07-19T12:16:00+02:00 da Valeria Cei