Si sono aperti questa mattina i cancelli della 55esima edizione di Cosmoprof WorldWide Bologna in fiera fino a domenica 24 marzo

La 55esima edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna ha ufficialmente aperto i battenti. In scena fino a domenica 24 marzo presso il quartiere fieristico di Bologna, l’evento di quest’anno si distingue immediatamente per l’apertura simultanea di tutti i saloni, una mossa strategica volta a facilitare l’interazione tra i vari canali distributivi e a ottimizzare le opportunità di networking tra i partecipanti.

Con la partecipazione di oltre 3000 aziende provenienti da più di 60 Paesi, Cosmoprof si conferma una piattaforma privilegiata per esplorare i cambiamenti in atto nell’industria cosmetica, sondare nuovi mercati potenziali, e anticipare le tendenze future. Il salone si erge come un punto di incontro imprescindibile per professionisti e operatori del settore desiderosi di scambiare visioni e idee su come stanno evolvendo i canali distributivi nel contesto attuale.

I numeri che raccontano il profilo internazionale dell’evento

La matrice internazionale dell’evento Cosmoprof è sempre stata una caratteristica distintiva della manifestazione. In questa 55esima edizione il 58% degli espositori arriva dall’Europa, e ben il 42% rappresenta i paesi extra europei; il 35% sono nuovi espositori, segnale di un dinamismo e di un interesse crescente verso la manifestazione. Le diverse categorie di prodotti presentati riflettono la complessità della filiera e la diversità dell’offerta che la manifestazione consente di approcciare; dai Profumi e Cosmetici, (circa il 37% della merceologia presente in fiera), alla supply chain che trova rappresentazione nel salone Cosmopack ( con circa il 17% dello spazio espositivo dedicato), passando per il mondo Haircare ( presente con il 21% degli espositori ), le proposte per Beauty & Spa (con il 13% degli espositori ), Green & Organic (con il 7%) e Nail (con il 5%).

Una vivacità che riflette il buono stato di salute di un settore come quello cosmetico, sempre in evoluzione e indiscutibilmente di successo sia in Italia sia a livello internazionale, come sottolineato dallo stesso Presidente di Bologna Fiere, Gianpiero Calzolari e sostenuto nel report di McKinsey & Company del 2023. Si parla nel report di crescita sostenuta del settore con stime che si riferiscono a un fatturato di 580 miliardi di dollari entro il 2027, con una media di crescita annua del 6%. E se guardiamo ai numeri di casa nostra – il fatturato del 2023 ha toccato i 15 miliardi di euro sostenuto in particolare dall’export, in crescita del 19,5% rispetto al 2022, in controtendenza rispetto alla media nazionale – il settore si conferma denso di opportunità.

Cosmoprof Worldwide Bologna 2024 al via ultima modifica: 2024-03-21T17:41:26+01:00 da Valeria Cei