Gruppo D.C.M.-Ipack-Ima 22

Al fianco delle aziende per ogni esigenza di confezionamento e automazione verso un modello produttivo sempre più evoluto

Con oltre 40 anni di esperienza in tecnologie e macchinari per la piega di carta e per l’automazione, DCM conferma l’alto profilo tecnologico delle soluzioni che commercializza e installa e ad Ipack-Ima presenta le ultime novità in linea con le esigenze dell’industria 4.0. 

L’azienda distributrice in esclusiva dei marchi Kraus, Guk e Autonox Robotics e BVM Brunner, si è di fatto affermata negli anni come punto di riferimento in diversi comparti industriali, facendo leva sul connubio vincente fra il valore tecnico e tecnologico delle apparecchiature proposte e l’alta professionalità del servizio di consulenza. Al fianco delle aziende, guida l’implementazione delle tecnologie più efficienti per ottimizzare il loro modello produttivo. Un servizio su misura insomma che sfrutta dell’innovazione, oltre che l’efficienza, la versatilità. Sempre in quest’ottica l’azienda ha progettato e creato OPTIMAC®, il sistema proprietario per l’ottimizzazione dei processi e delle apparecchiature. 

Cosa abbiamo visto a Ipack-Ima: 

  • Il nuovo sistema di etichettatura LABELJACK Kraus 

Fra le novità presenti in esposizione, il nuovo sistema di etichettatura LABEL JACK firmato Kraus.  DCM propone questa nuova soluzione della casa tedesca, leader Europeo nella progettazione e realizzazione di alimentatori e linee speciali, per le produzioni di grandi volumi che vogliano implementare un’apparecchiatura della massima efficienza, estremamente versatile in ragione delle necessità produttive e con bassa manutenzione. 

Semplice, compatto, ma forte e robusto grazie al telaio rinforzato, il sistema di etichettatura LABELJACK garantisce un’elevata velocità di ciclo e massima precisione, grazie a un’evoluta tecnologia di azionamento e controllo.  Con un tasso di dispensazione di circa 600/pezzi al minuto, a seconda del formato dell’etichetta, il funzionamento è intuitivo, la macchina è maneggevole e sicura grazie all’esclusivo sistema di bloccaggio. Il sistema di controllo integrato, poi, consente la massima libertà nell’impostazione del dispositivo, con selezione multilingua, personalizzazione dell’interfaccia e delle funzioni di memoria per il formato etichetta. 

È una tecnologia sviluppata per l’industria 4.0, pronta per l’integrazione. 

Dotata di svolgitore e riavvolgitore ergonomici e con bracci regolabili, è equipaggiata con un potente servomotore, mentre il rilevamento delle etichette avviene tramite fotocellula. 

Come tutte le soluzioni proposte da DCM, anche il sistema di etichettatura LABELJACK può essere personalizzato sulle specifiche esigenze del cliente. 

  • L’automazione industriale con AUTONOX Robotics 

Sempre sul fronte delle novità, particolarmente interessanti le proposte di DCM dedicate all’automazione industriale.  A firma Autonox Robotics, i robot in esposizione soddisfano ogni esigenza di velocità, precisione ed efficacia sulla linea produttiva. Caratterizzati da una struttura robusta sono disponibili in versioni da 2 a 6 assi e dotati di una versatilità che sposa le dinamiche produttive più evolute. 

Con Autonox Robotics nella versione DUOPODI, il doppio braccio consente la movimentazione di carichi da 0.5 a 350kg, altrimenti impossibili da spostare. 
La gamma di antropomorfi in continua evoluzione permette invece di svolgere compiti su una più ampia area di lavoro e di avere grande flessibilità tramite i gradi di libertà dei diversi modelli che vanno da 3 a 6 assi. Passando ai modelli successivi con la serie DELTA Autonox Robotics cresce il livello delle perfomance.  Con configurazioni personalizzate in base alle diverse esigenze è possibile gestire aree di lavoro da 200 a 2000 mm e carichi al polso fino a 50Kg .

L’alto livello delle prestazioni è inoltre garantito dalla possibilità di montare il quarto e quinto asse movimentati con motori statici, dalla presenza di connettori per gli utensili di presa e cavi di alimentazione interni. La gamma di soluzioni Autonox Robotics si completa con la rinnovata serie Hygienic Design con grado di protezione IP69K, studiata appositamente per lavorare in sicurezza nel packaging primario.

Indipendenti dal punto di vista del controllo, tutti i modelli Autonox, proposti da DCM sono gestibili da qualsiasi controller esterno. Altamente configurabili con più di 250 modelli, possono soddisfare ogni esigenza mentre il design studiato, garantisce anche un’apprezzabile riduzione degli ingombri grazie al montaggio dei motori sotto la flangia di fissaggio della cinematica

Versatilità e personalizzazione, sono gli aspetti che l’innovazione tecnologica esprime con maggior forza, prerogative indispensabili per lavorare sull’ottimizzazione dei processi. DCM si conferma in linea con questo principio. 

Tecnologie e macchinari per la piega di carta e per l’automazione: DCM a IPACK-IMA 2022 ultima modifica: 2022-06-08T13:22:48+02:00 da Valeria Cei