acquisti online

Volano i dati delle vendite online con 31,5 milioni di consegne mensili l’e-commerce sempre più florido

Si è tenuta il 22 giugno la VI edizione del Focus Netcomm “Quick, Global, Green: La nuova logistica & packaging per l’e-commerce e il new retail” l’evento organizzato da Netcomm che ha fatto il punto sull’evoluzione degli acquisti online.

Che si tratti di una crescita inarrestabile, quella della commercio online, è ormai un dato incontrovertibile, i dati evidenziano in particolare che l’esperienza d’acquisto risulta particolarmente soddisfacente, con un tasso di gradimento ai massimi storici: 8,8 su 10. Fra gli elementi che hanno contribuito e contribuiscono, in modo sostanziale a questo successo, la gamma di servizi dedicati al cliente sempre più efficienti: dal customer care all’evoluzione della logistica fino al packaging. Del resto la netta maggioranza degli acquisti digitali sono prodotti fisici che richiedono imballaggio, spedizione e consegna, parliamo del 78,6% degli acquisti, una percentuale che genera mensilmente 31,5 milioni di consegne in Italia. Imballaggio e post vendita, servizio clienti, consegna e reso diventano quindi fasi cruciali per soddisfare le esigenze dei consumatori, per non parlare delle caratteristiche del packaging, dalla sicurezza alla funzionalità premiata nell’unboxing.

L’importanza della consegna e del servizio di reso

La qualità del servizio di spedizione e reso, quando si rende necessario, hanno un’importanza crescente nel caratterizzare l’esperienza d’acquisto dell’utente, fino a diventare determinanti per alcuni settori merceologici. La possibilità del reso gratuito e la tracciabilità della spedizione, con l’opportunità di modificare orario e luogo del recapito, insieme alla consegna a domicilio, sono, infatti, fra i servizi ritenuti determinanti dal consumatore dei comparti Fashion, Home e Food e a seguire, per gli acquisti in ambito cosmetico.

Un packaging curato, funzionale e sostenibile

Ma il consumatore che acquista online non solo è diventato più esigente nella valutazione della logistica, ma è sempre più attento al confezionamento. L’attenzione all’imballaggio del resto, sollecita più corde dell’utenza. Prima fra tutte la sicurezza del contenuto, la possibilità di ricevere la merce ordinata perfettamente integra, è comprensibilmente prioritaria dunque l’attenzione a un imballaggio adeguato, stabile, resistente e sicuro anche rispetto al pericolo di manomissione è decisamente alta. Vero è che nell’ultimissimo periodo la passione per l’unboxing che tramite i canali social condivide il momento dell’apertura di un pacco appena ricevuto, ha ulteriormente accresciuto l’apprezzamento per il design del packaging e la sua funzionalità, vale a dire sulla possibilità di poter agevolmente manipolare la confezione, più apprezzata se in materiale riciclabile. Da non sottovalutare, infatti, la posizione più matura del consumatore rispetto alla questione ambientale, la percezione dell’imballaggio come confezione potenzialmente riutilizzabile, la considerazione delle stesso come rifiuto, rispetto al quale si vogliono avere chiare indicazioni per lo smaltimento, ma che si preferisce di gran lunga sia in materiale riciclabile. Non solo, quando lo stesso imballaggio è utilizzabile anche come reso, l’apprezzamento dell’utente risulta massimo.

IL PACKAGING AL CENTRO DELL’E-COMMERCE. Best practice e linee guida per un uso sostenibile del packaging per l’e-commerce. Edizione 2022

Nel corso dello stesso evento, è stata presentata anche la nuova guida 2022 realizzata da NecComm in collaborazione con Comieco, il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica.

Packaging logistica e servizi per l’e-commerce: i pilastri di un successo inarrestabile ultima modifica: 2022-06-27T17:05:55+02:00 da Valeria Cei