ecomondo 2020

Torna in fiera a Rimini dal 3 al 6 novembre 2020 Ecomondo, il Green Technology Expo

Continuano i preparativi per Ecomondo 2020 la 24esima edizione dell’evento più autorevole sulla Green Economy sarà regolarmente in fiera a Rimini dal 3 al 6 novembre 2020.

Il contesto

Questa 24esima edizione si preannuncia come l’appuntamento per eccellenza per imprese, esperti, decisori pubblici e privati, pronti a ” ridisegnare insieme il futuro del Paese e del Mediterraneo.” La sostenibilità ambientale come cardine sul quale deve ruotare la programmazione futura è ormai un dato accertato, richiamato in modo costante da tutte le attività promosse dalla Comunità Europea.

Nel programma strutturato a Bruxelles il ruolo del nostro paese si conferma centrale; la rinascita economica del continente è del resto vincolata alla capacità dei paesi di dare concretezza ad ogni forma e aspetto della green economy. L’Europa nello scacchiere internazionale è il primo soggetto politico a puntare entro il 2050 all’azzeramento delle emissioni di anidride carbonica. Al servizio di questo obiettivo il nostro paese mette in campo le proprie capacità in termini di ricerca, innovazione olicy pubbliche di green economy e investimenti privati.

Ecomondo 2020 aree tematiche e partner

Saranno 4 i macrosettori espositivi che daranno corpo alla manifestazione di novembre:  

  • Rifiuti e Risorse
  • Acqua, con il ciclo idrico integrato
  • Bioeconomia
  • Bonifica e Rischio idrogeologico

La supervisione scientifica di ECOMONDO 2020 è affidata al prof. Fabio Fava e al Comitato Scientifico internazionale. Partner essenziali per la parte convegnistica del Salone, Commissione europea, OCSE e altre primarie organizzazioni internazionali, assieme a Conai, Agenzia Ice, ARERA, Consorzio Italiano Biogas, Consorzio Italiano Compostatori, Water Alliance, Consiglio Nazionale delle Ricerche, ENEA, ISPRA, Istituto Superiore di Sanità, Fise Unicircular, Fise Assoambiente, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Utilitalia, Ministero dell´Ambiente, Ministero dello Sviluppo Economico, Confagricoltura, Federalimentare, Federchimica, Assobioplastiche, Legambiente.

Per garantire la massima sicurezza nella gestione di tutti gli spazi espositivi e di incontro pubblico, l’esposizione fieristica è stata ripensata secondo il progetto #safebusiness voluto da IEG. In quest’ottica sono stati implementati  dall’organizzazione gli appuntamenti digitali di Connect Talk and Share iniziati già a maggio.

Contributi a fondo perduto e agevolazioni per gli espositori

A partire dal 6 agosto è stata attivata la possibilità di richiedere attraverso il portale SIMEST, Contributi a Fondo Perduto e Finanziamenti a Tasso Agevolato fino ad un massimo di 150 mila euro per partecipare a Ecomondo 2020.

La richiesta può essere effettuata solo online.

ECOMONDO 2020: la 24esima edizione confermata ultima modifica: 2020-08-13T12:20:00+02:00 da Valeria Cei