Luca Ruini eletto all’unanimità presidente del Conai per il triennio 2020-2022, Giorgio Quagliuolo alla guida di Corepla

Cambio dei vertici di CONAI e COREPLA, rispettivamente Consorzio nazionale imballaggi e Consorzio per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica.

Il triennio 2020-2022 vedrà al timone di CONAI l’emiliano Luca Ruini, 55 anni già membro del Consiglio di Amministrazione dal 2002 al 2008 e dal 2011 al 2017, protagonista attivo nel lavoro di definizione del sistema italiano di gestione del Packaging Waste e alla guida del Gruppo di lavoro Prevenzione. 

Per COREPLA la direzione affidata a Giorgio Quagliuolo, imprenditore milanese di 64 anni, già presidente del Conai dal 2017 e di Unionplast nonché Vicepresidente della Federazione Gomma Plastica. Di lunga esperienza è già stato presidente Corepla nel nei trienni 2007-2010 e 2013-2016. È stato di recente nominato da Confindustria alla guida del gruppo tecnico Ambiente. Il neo presidente Quagliuolo rispetto alla nuova carica ha dichiarato: “Il riciclo dei rifiuti di imballaggio in plastica pone l’Italia fra le eccellenze europee e genera un circuito virtuoso per l’economia del Paese e per la tutela dell’ambiente e continueremo a lavorare in sinergia con cittadini, imprese e istituzioni per diffondere il valore sociale della sostenibilità ambientale e sviluppare nuove tecnologie per il riciclo”.

A proposito di CONAI

CONAI garantisce il recupero energetico e l’avvio al riciclo dei rifiuti da imballaggio su tutto il territorio nazionale. I numeri per l’anno 2019 vedono 9 milioni e 560mila tonnellate di rifiuti da imballaggio avviati a riciclo sui 13 milioni e 655mila immessi al consumo. Dato che unito al quantitativo destinato al recupero energetico porta a ben 11 milioni di tonnellate gli imballaggi recuperati, circa l’81% di quanto immesso al consumo.

A proposito di COREPLA

COREPLA garantisce che l’avvio al riciclo efficiente e sostenibili di tutti gli imballaggi raccolti in modo differenziato. Il consorzio riunisce oltre 2500 imprese della filiera del packaging che servono circa il 92% dei Comuni Italiani. Nel 219 sono stati riciclati 617.292 tonnellate di rifiuti provenienti da imballaggi in plastica e 445.812 tonnellate sono stati avviati a recupero energetico.

Conai e Corepla cambio dei vertici ultima modifica: 2020-07-27T13:26:28+02:00 da Valeria Cei