Probabile il rinvio della plastic tax la tassa sui manufatti in materiale plastico

Plastic tax e sugar tax verso il rinvio al 1 gennaio 2021

Contenuto nel Decreto Rilancio che si prepara ad essere approvato in questi giorni dal Consiglio dei Ministri anche il rinvio al 1 gennaio 2021 della plastic tax e della sughar tax. Sembra dunque definitiva l’intenzione di differire il pagamento delle due nuove imposte inserite nell’ultima legge di bilancio e la cui entrata in vigore era prevista per quest’estate.

Ricordiano che i due provvedimenti sono stati accolti da non poche polemiche e hanno sollevato molti dubbi specialmente per il danno concreto sulle aziende del settore.

Con la plastic tax si introduce infatti un’imposta da applicarsi al consumo dei manufatti, come gli imballaggi in materiale plastico progettati per un utilizzo unico, da cui l’acronimo MACSI, manufatti con singolo impiego. Tale imposta inizialmente proposta con un importo di 1,00 per Kg di materia plastica contenuta nel prodotto è stata poi rivista a 0,45/kg.

La sugar tax è invece un’imposta pensata per scoraggiare il consumo eccessivo di bevande con un ingente quantitativo di edulcoranti. In termini di importi, la proposta è di 10 euro per ettolitro nel caso dei prodotti finiti, mentre di 0,25/kg per i prodotti in polvere da diluire.

Plastic Tax probabile proroga al 2021 ultima modifica: 2020-05-11T14:16:00+02:00 da Valeria Cei