Più forti sui mercati internazionali come gruppo di aziende: l’esperienza di PackPact

Nasce nel 2013 PackPact con il nome di Processing & Packaging -The High-Tech Italian Way – nomenclatura successivamente sostituita dall’attuale – ed è una rete di aziende.

Propone lefficienza di servizi one stop di altissimo livello qualitativo, l’efficacia di un unico interlocutore per tutte le esigenze di produzione, l’esperienza delle migliori aziende produttrici di tecnologie Made in Italy.

PackPact nasce per agevolare la penetrazione e il presidio dei mercati internazionali da parte delle nostre aziende produttrici di tecnologie nella filiera del packaging. Un moltiplicatore di opportunità per le aziende del settore che esprime e dimostra l’ottimo potenziale che l’integrazione di competenze di altissimo livello di singole realtà produttive può concretizzare, specie a livello internazionale.

PACKPACT

Quali aziende fanno parte di PackPact

Le aziende partecipanti di fatto si muovono verso l’accesso a nuovi mercati esteri secondo una strategia condivisa, con attività promozionali e azioni di marketing concertate. Partecipano a fiere internazionali nelle quali hanno modo di valorizzare le proprie tecnologie e organizzano in modo congiunto convegni e workshop per un focus sulle innovazioni tecnologiche di cui sono portatrici.

Attualmente fanno parte di PackPact sette produttori nazionali di primaria importanza nel loro segmento:

  1. Ronchi Mario filling&capping
  2. Cama Group secondary packaging
  3. Clevertech palletizing
  4. Ilpra trysealing, thermoformingformfill and seal
  5. Makro labelling, labelling
  6. Tosa Group wrapping
  7. Universal Pack stick pack & sachetfill and seal

La partecipazione a PackPact ha consentito nel 2018 alle aziende della rete di raggiungere un fatturato complessivo di 300 milioni di euro, di questi circa l’85% proviente dall’export.

La Rete impiega oltre 1.050 dipendenti con una crescita sul fronte occupazionale del 20% negli ultimi due anni.

Si consideri inoltre che le aziende partecipanti grazie alle attività di marketing e comunicazione condivise hanno potuto incrementare del 100% il numero delle fiere partecipate nei nuovi mercati.

Le aziende all’interno di PackPact

Ronchi Mario S.p.A

Ronchi Mario S.p.A è un’azienda produttrice di macchine per il confezionamento di prodotti liquidi, leader a livello internazionale per il confezionamento di prodotti farmaceutici, cosmetici, per la cura della persona e della casa. Fondata nel 1966, ha aderito negli ultimi due anni a PackPact.

Rispetto all’adesione alla rete d’imprese hanno dichiarato:

…” Ho voluto fortemente essere soggetto promotore di questa rete d’impresa poiché credo che la condivisione e relazione attiva tra le aziende partecipanti sia fondamentale per consolidare la presenza nei mercati esteri e promuovere il “sistema Italia”. Ha inoltre aggiunto… ” Presentarsi con portafoglio di soluzioni tecnologiche integrate, con una forza commerciale potenziata dal network e che utilizza le fiere di settore come strumento principale di promozione ci ha permesso, in soli due anni, di consolidare la nostra presenza e, soprattutto, di esplorare i nuovi canali commerciali ed entrare come leader nei nuovi mercati come, ad esempio, le aree economiche a più alto tasso di sviluppo“.

Gianmario Ronchi – CEO Mario Ronchi Spa –

Cama Group

Cama Group è leader a livello mondo nell’ingegnerizzazione e produzione di sistemi automatici di imballaggio, linee di imballaggio secondario e robotica per linee di confezionamento integrate e complete. Nata nel 1981 è certificata UNI EN ISO 9001, UNI EN ISO 14001 e OHSAS 18001per il design, ingegnerizzazione e costruzione di macchine per l’imballaggio e sistemi robotizzati.

Rispetto all’adesione al PackPact hanno dichiarato:

“…Cama è entrata a far parte della rete d’imprese proprio con lo scopo di creare un “format” di aggregazione innovativo, indipendente delle associazioni di categoria, con l’intento di creare realmente sinergie di promozione e di stimolare
l’innovazione di settore e l’internazionalizzazione e quindi la capacità competitiva delle aziende…”
e ancora …” Un confronto tra imprenditori moderni, che gestiscono aziende con un alto grado d’innovazione tecnologica che trovano nel confronto e nella condivisione d’informazioni e di esperienze la chiave di crescita e di successo di questo nostro
apprezzato Made in Italy”

Annalisa Bellante – Co-Titolare e HR Manager Cama Group –

CLEVERTECH

L’azienda in provincia di Reggio Emilia, ubicata nel cuore della packaging valley, è nata nel 1987. Produce e commercializza macchine e impianti per l’automazione del fine linea, pallettizzatori, avvolgitori e depallettizzatori.

In merito alla partecipazione a PackPact precisano:

… “La partecipazione alla Rete ha permesso a Clevertech di avere maggiore visibilità sui mercati esteri, in particolare sul mercato Asiatico e Sud Est Asiatico, sul quale l’azienda ha deciso di investire in modo sostanziale ” e aggiunge ” Lo stesso fatturato aziendale ha beneficiato della partecipazione al network con un incremento sui mercati asiatici dell’80%, con ottimi risultati in particolare sul mercato thailandese e cinese. ”

Enrico Reggiani – CFO Clevertech Spa –

ILPRA

Leader mondiale per le tecnologie di confezionamento in ambito alimentare, medicale e industriale. Nata nel 1955, a partire dagli anni 80 l’azienda è stata protagonista di un processo di crescita costante che ha consentito la diffussionedelle seu tecnolgie a libvello internazionale.

In merito a PackPact hanno dichiarato che …

L’adesione di ILPRA, alla rete d’impresa Packpact, sposa la filosofia di questa organizzazione di ampliare e consolidare l’offerta del MADE in Italy, nelle regioni dove i
mercati stanno dimostrando forte espansione
” … e ancora ” Confidiamo che l’adesione alla “rete” permetterà ad ILPRA di essere sempre più presente soprattutto su mercati meno convenzionali per i nostri prodotti” come Asia, Latino America ed Africa. Aggiunge infine come …” la sinergia creatasi con i partner aderenti alla rete renderà possibile una più solida strategia di mercato, offrendo un importante valore aggiunto ai nostri clienti: l’opportunità di avere un unico interlocutore per la fornitura di linee complete.

Maurizio Bertocco – Amministratore Delegato Ilpra S.p.A. –

Makro Labelling

Azienda leader nella produzione di etichettatrici industriali per il comparto food, beverage, home-personal care e per l’industria farmaceutica, Makro Labelling è un’azienda che ha saputo affermarsi su mercati europpei e anche oltreoceano. L’azienda attualmente è impegnata nell’imprimere una svolta più decisa sul fronte della sostenibilità ambientale all aproprie produzioni, in vista di soluzioni ad alto rendimento e bassi consumi.

Rispetto all’adesione a PackPact hanno dichiarato:

Rappresentare ed esportare l’eccellenza tecnologica Made in Italy in tutto il mondo sono le basi da cui nasce la nostra partnership con la Rete. L’ingresso nel network di aziende si sposa perfettamente con la nostra idea di fare rete … la collaborazione con le altre aziende facenti parte la rete, ci ha proprio permesso di lavorare congiuntamente a sviluppi tecnici, fornendo soluzioni altamente tecnologiche e concorrenziali e che auspichiamo ci portino ad incrementare ulteriormente il nostro fatturato export in costante crescita

Massimo Manzotti – Managing Director Makro Labelling s.r.l.

Tosa Group

Tosa Group è un gruppo Italiano fra i più importanti nella produzione di tecnologie per il fine linea. Titolare dei brand TOSA, MIMI E CMR è un punto di riferimento fondamentale per tutte le esigenze legate alla stabilizzazione e messa in sicurezza dei carichi pallettizzati. Dal 1979 le tecnologie prodotte da questa azienda si distinguono per affidabilità longevità e innovazione.

In merito alla partecipazione del Gruppo a PackPact ha dichiarato:

…“L’ingresso nel network ha portato grandi benefici per Tosa Group in termini di apertura mercati e sinergie. Avere la possibilità di confrontarsi e collaborare con altre aziende che operano sullo scacchiere internazionale e dominano determinate logiche ed arene competitive è una grande ricchezza che ci sta portanto ad aprire nuovi canali ed allargare la nostra
vision.”
Ha inoltre precisato come …” Grazie all’ingresso in rete abbiamo raddoppiato il numero di eventi fieristici del 2019 rispetto all’anno precedente e questo ci ha permesso di affacciarci in paesi e mercati su cui non eravamo presenti attivando relazioni ed opportunità che ci erano precluse.”

Serena Tosa – Amministratore Delegato Tosa Spa –

Universal-Pack

Progettazione e realizzazione di tecnologie per il confezionamento dal 1965, Universal-Pack è leader mondiale nella produzione di imbustinatrici automatiche verticali. Confezionatrici e linee complete per packaging primario e secondario destinate a tutti i settori, alimentare farmaceutico cosmetico e chimico.

Rispetto alla partecipazione alla rete di Imprese dichiarano:

… “La sinergia nata tra le aziende complementari della Rete ha posto le basi per rapporti di collaborazione che si traducono nella trasmissione reciproca di lead e nella realizzazione congiunta di progetti. “… La condivisione, inoltre, di valori e di un codice etico contribuiscono al miglioramento dei servizi offerti da ogni singola azienda, alzando ulteriormente
l’asticella della qualità del Made in Italy. L’esperienza di Rete ha permesso a Universal Pack di rafforzare la presenza in mercati esteri strategici e in aree dove non eravamo ancora presenti in maniera strutturata.

Marco Nardini – Sales Director Universal Pack S.R.L. –

Quali sono i prossimi obiettivi di PackPact

Oltre a proseguire le attività intraprese secondo le modalità che si sono già rivelate fruttuose, PackPact aspira ad ampliare la rete di imprese complementari al suo interno. Il raggiungimento di un numero di produttori pari a 10 o 12 realtà industriali consentirebbe di rappresentare in modo ancora più esauriente la filiera di processo e imballaggio italiana. L’obiettivo è del resto competere ai massimi livelli sui mercati globali con i big player internazionali.

Dati gentilmente forniti da Honegger Srl

PackPact: le imprese italiane nella filiera del packaging fanno rete ultima modifica: 2019-09-12T16:34:34+02:00 da Redazione