etichette stampate mercato globale

Un mercato quello delle etichette stampate in forte evoluzione che grazie alle nuove tecnologie si confronta al meglio con le richieste dell’industria

Le etichette stampate sono il primo riferimento del consumatore per identificare il prodotto ed ottenere informazioni fondamentali sulle sue caratteristiche; di conseguenza sono uno strumento imprescindibile, al di là degli obblighi normativi, e prezioso per le aziende. Se diamo poi una scorsa ai numeri scopriamo che quello delle etichette stampate è un settore che a livello globale ha chiuso il 2019 con 39,03 miliardi di USD e si stima raggiungerà entro il 2025 un valore di 50,19 miliardi di USD, con una crescita ipotizzata del 4,2% (dati riportati da Osservatorio Mercato – Label World). Questa crescita vede, secondo gli esperti, il segmento industriale come principale destinatario.

La considerevole vitalità del comparto è direttamente legata alle nuove tendenze e all’innovazione tecnologica che, con l’ingresso sul mercato della stampa digitale, ha prodotto un’evoluzione importante. È infatti una diretta conseguenza della presenza di questa tecnologia, una maggior semplificazione e velocità del processo di stampa, affiancata all’opportunità di puntare sulla personalizzazione grafica con maggior libertà rispetto ai mezzi di stampa tradizionali. Si consideri infatti che il mercato in questi ultimi anni ha visto in modo trasversale per i diversi settori merceologici, crescere la varietà degli articoli a magazzino, la necessità di una riduzione delle tirature, un aumento importante dei contenuti che a livello normativo devono essere veicolati tramite etichetta, l’esigenza di una maggior velocità capace di seguire i ritmi di un mercato sempre più diversificato. Questi e altri aspetti hanno reso la stampa flessografica e digitale, più in linea con queste esigenze.

I mercati internazionali in crescita

Le previsioni di settore indicano l’area Asia-Pacifico come quella più interessante, con le previsione di crescita più importanti, facilmente riconducibili al fatto che si tratta di economie emergenti. A fronte dunque di una crescita media attesa del reddito della popolazione, i consumi si presumono in aumento a partire da quelli relativi ai generi alimentari.

È guardato con un certo interesse anche il mercato Statunitense che al momento conosce un periodo di consolidamento in forza della diminuzione forte delle marginalità di questo settore; diversi i fattori che pesano su di esso, primo fra tutti le richieste del mercato di sempre maggior velocità a fronte di una certa difficoltà nel trovare personale competente per la gestione delle nuove tecnologie.

Le criticità del comparto etichette

A fronte dunque di stime e previsioni di crescita più che positive, è opportuno guardare anche a quelli che sono i punti deboli di questo settore. Sicuramente fra gli elementi critici l’intrinseca fragilità dei supporti, da maneggiarsi con cura durante le operazioni di applicazione e confezionamento del prodotto etichettato per evitare rotture e ancor più sensibili rispetto alle condizioni ambientali. Infatti, sia che si tratti di soluzioni in carta o di film le condizioni ambientali, l’umidità in particolare, sono sempre aspetti di fragilità, anche per quelle etichette opportunamente trattate per resistere alla penetrazione dell’acqua. A complicare il quadro spesso intervengono inoltre i requisiti ambientali degli imballaggi che, a seconda dei materiali di realizzazione, non possono accedere ai processi di riciclo senza aver rimosso l’etichetta.

Etichette stampate: il valore di un mercato in crescita ultima modifica: 2021-11-18T16:40:00+01:00 da Valeria Cei