tendenze del packaging design

Dalle tendenze del packaging design, come dialogano le aziende con i consumatori.

Come sedurre il consumatore, invogliarlo all’acquisto e fidelizzarlo? Come associare al prodotto i valori di riferimento dell’azienda, puntando su un packaging distintivo, unico, riconoscibile e possibilimente ecosostenibile?
Le domande del packaging design si trasformano in tendenze da sottoporre all’insadacabile giudizio dei consumatori.
Attualmente alle esigenze produttive si sommano le emergenze ambientali, così le sotendenze packaging designluzioni del settore se da un lato sono sempre più articolate, sfruttano i materiali messi a punto dall’intenso lavoro della ricerca, dall’altro richiamano in campo la semplicità, recuperando il valore rassicurante d’immagini e codici tradizionali.

Dunque quali tendenze aspettarsi dal packaging design?

Linee semplici e pulite per le forme che prediligono ancora geometrie regolari, anche se indugiano su forme originali nel confezionamento, affidando alla struttura del packaging alcuni degli elementi distintivi del brand.

Immagini e tinte evocative con una discreta componente vintage, capace, secondo quanto evidenziato dagli studi di settore, di suscitare nell’utente fiducia e positività. Un ritorno al passato che incarna la semplicità, un messaggio immediato, subito chiaro, privo di quella complessità avvertita dai consumatori come insidiosa e pesante.

Le tendenze del packaging design sembrano spingere l’accellaratore sull‘emotività della scelta e impiegano le confezioni come pagine di un libro illustrato, raccontano la storia dell’azienda e ne rappresentano i valori.

Con il packaging sensoriale l’attenzione si rivolge ai cinque sensi, i materiali si mescolano, tessuti con carta e materiale plastico, per un’esperienza tattile inattesa; i profumi fissano il ricordo gradevole del contatto con il prodotto; input sonori si uniscono all’immagine, per imprimere nella memoria un’esperienza vissuta attraverso i cinque sensi.

Il design del packaging diventa un prezioso e potente mezzo di differenziazione del prodotto; oltre all’aspetto con la sua carica comunicativa c’è l’esperienza, è il caso dei contenitori che permettono la fruizione del prodotto e ne rendono possibile l’utilizzo nel modo più semplice e pratico. Il gradimento dei consumatori in questo caso si trasforma nella rinnovata scelta non solo del prodotto ma anche del modo di utilizzarlo, pensiamo alle confezioni richiudibili.

Le tendenze del packaging design dunque sembrano scegliere la strada di un dialogo familiare sempre più vicino all’utente, del quale si vogliono orientare le scelte intercettandone i bisogni.  Il packaging è parte del prodotto, un estensione, lo differenzia perché è capace di completarlo.

Le tendenze del packaging design ultima modifica: 2017-03-29T10:43:59+02:00 da Valeria Cei