Nuovo packaging per affettati Fiorucci con meno plastica

Il nuovo packaging di Fiorucci riduce la plastica e aumenta la quota di materiale riciclato

Lo storico marchio Italiano dei salumi conferma il suo impegno verso la sostenibilità ambientale e nella progettazione del nuovo packaging per gli affettati riduce il quantitativo di plastica del 15% e impiega il 68% di materiale plastico riciclato. Frutto di una ricerca attenta e di una progettazione che impiega le tecnologie più avanzate, il nuovo pack abbraccia le referenze storiche del marchio Fiorucci e diventa il vestito dei suoi prodotti più iconici, come nel caso di Suprema Affettata, la prima marca di mortadella nel nostro paese.

Grazie al bollino verde apposto sulla nuova confezione è immediatamente visibile e percepito il valore sostenibile del nuovo pack; un dettaglio questo fondamentale a livello di comunicazione perché mostra non solo l’impegno per la sostenibilità ambientale del marchio, ma anche l’attenzione posta verso le istanze dei consumatori che sempre maggior enfasi mostrano di avere a cuore una gestione etica delle risorse.

“Siamo orgogliosi di lanciare sul mercato il nuovo packaging Fiorucci che segna uno step fondamentale per l’ulteriore innovazione nella produzione con una sensibile riduzione dell’utilizzo della plastica e al contempo in grado di garantire la qualità ed il mantenimento dei prodotti” – ha spiegato Giovanni Sabino, CEO Fiorucci. – “Tra i nostri obiettivi strategici a livello corporate la realizzazione di un percorso di sostenibilità a 360 gradi che ci porti a interpretare sempre più il ruolo propulsore di innovatori e di attori attivi nel cambiamento in ogni aspetto di vita dell’azienda, in primis nella produzione.”

Packaging per gli affettati Fiorucci sempre più green ultima modifica: 2022-02-09T10:57:54+01:00 da Valeria Cei