imballaggi in cartone sostenibili

Bando Comieco 2018 per imballaggi in cartone sostenibili: come partecipare

Nell’ambito della Comieco Factory torna il premio di Comieco destinato ai brevetti più innovativi e sostenibili per gli imballaggi in cartone.

35.000 euro destinati ai progetti più meritevoli per incentivare le innovazioni capaci di portare un concreto vantaggio in termini di sostenibilità ambientale; l’innovazione è del resto la chiave per andare verso un futuro più sostenibile. Un premio per la creatività che sposa l’economia circolare dunque, voluto da Comieco, Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo degli Imballaggi a base cellulosica,  da sempre impegnato in azioni e iniziative concrete a vantaggio della sostenibilità ambientale.

L’industria cartaria Italiana fra le più importanti in Europa solo nell’anno 2017, rende noto Comieco, ha introdotto sul mercato ben 4,8 milioni di tonnellate di imballaggi in carta e cartone è dunque potenzialmente un settore che può fare molto in termini di politiche ambientali.

Rivolto a tutte le imprese e i professionisti che a partire dal 2014 abbiano depositato un brevetto per uno o più imballaggi in carta e cartone sostenibili, quindi con particolari caratteristiche i termini di ecocompatibilità.

imballaggi in cartone sostenibili innovativiIl bando Comieco assegnerà tre riconoscimenti in denaro per un ammontare complessivo di 35.000 Euro  destinati a:

  • miglior brevetto come invenzione: 20.000 Euro
  • miglior brevetto come modello di utilità: 10.000 Euro
  • miglior disegno e modello registrato con benefici sull’ambiente misurabili: 5.000 Euro

A valutare le proposte in gara pervenute entro e non oltre il 30 settembre 2018 sarà una giuria tecnica composta da referenti di Comieco, Assocarta, Assografici e Aticelca. I criteri sulla base dei quali verranno valutate le invenzioni saranno:

  • riutilizzo:il packaging proposto nel suo ciclo di vita deve poter esser nuovamente adibito al medesimo utilizzo
  • risparmio di materia prima: il packaging in concorso deve dimostrare di aver contratto l’impiego di materia prima, avere un peso inferiore a parità di prestazioni rispetto ai modelli tradizionali.
  • utilizzo di materia prima riciclata; sostituzione di una quota o per intero del materiale vergine con materia prima riciclata
  • semplificazione del packaging nelle attività di riciclo: il nuovo packaging dovrà essere più facile da riciclare e scomporre
  • ottimizzazione logistica: l’innovazione proposta dovrà favorire le operazioni di carico scarico e stoccaggio, rendendo più armonico il rapporto fra imballaggio primario secondario e terziario
  • semplificazione del packaging: il nuovo imballaggio in carta o cartone sostenibile avrà essere più agevole nell’utilizzo, integrando funzioni diverse.
  • ottimizzazione dei processi produttivi: modalità di produzione del nuovo imballaggio più snelle capaci di ridurre i consumi energetici, contenendo gli scarti di produzione.

Per poter essere ammessi al concorso le invenzioni devono soddisfare almeno uno dei criteri sopra riportati.

Che cos’è la Comieco Factory

Comieco Factory è un acceleratore per progetti innovativi voluto dal Consorzio Comieco per accompagnare le aziende e i principali attori del mercato nel passaggio verso un’economia circolare.

In tal senso promuove la progettazione di imballaggi in cartone sostenibili incentivando la ricerca come motore dell’evoluzione. Fornisce linee guida chiare e utili per guidare i professionisti verso un’efficace strategia imprenditoriale e promuove una serie di iniziative volte alla promozione dell’economia circolare. Dal monitoraggio e valorizzazione delle soluzioni di packaging in carta e cartone più efficienti presenti sul mercato, alla collaborazione con le Università Italiane per la progettazione di imballaggi in carta e cartone sostenibili e innovativi, fino a studi di settore per individuare stili di vita e comportamenti degli Italiani in merito alla gestione dei materiali riciclabili.

Consulta il Bando Comieco 

Imballaggi in cartone sostenibili: Comieco premia le innovazioni ultima modifica: 2018-06-26T13:28:01+00:00 da Redazione