Macchine per la stampa e il converting

Continua la crescita del settore +10% nel 2018 e il valore del comparto macchine da stampa e converting raggiunge i 3 miliardi di euro

Diffusi i preconsutivi Acimga, confermano l’andamento positivo del comparto che ha chiuso il 2018 con un fatturato in crescita del 10% rispetto al 2017. Le macchine da stampa e converting rappresentano dunque un segmento della nostra industria solido e importante, a maggior ragione se, come riportato dalla nota dell’associazione, l’apporto dell’export incide sul fatturato per oltre il 60%. Ma è ottimo anche il dato relativo al mercato interno (+14,2% rispetto al 2017), oltre a essere importante il riscontro di questo ramo d’industria che mostra la competitività e il successo di apparecchiature la cui produzione è spesso affidata alle nostre piccole e medie imprese.

Crescono anche le percentuali delle macchine da stampa e converting importate, l’Italia ha adottato tecnologie straniere molto più che in passato, come dimostra il +21,7% dell’import. Tuttavia la richiesta interna resta soddisfatta per oltre i due terzi dalle nostre tecnologie.

Il commento entusiasta del presidente dell’Associazione Acimga Aldo Peretti, definisce i risultati un grande successo, indubbiamente sostenuto anche dal piano industria 4.0 che ha agevolato gli investimenti delle aziende nel settore macchine. Annunciata anche una prossima più stretta collaborazione con le Associazioni Assografici e Assocarta, per sostenere le aziende produttrici di macchine da stampa sull’intera filiera.

Fonte: Acimga

Macchine da stampa e converting: preconsuntivi Acimga ultima modifica: 2019-02-14T13:04:31+02:00 da Redazione