bottiglie pet

CORIPET incentiva il percorso di sostenibilità delle aziende, abbassa il contributo per il riciclo e festeggia i risultati

L’annuncio di Coripet,  consorzio volontario formato da produttori, converter e riciclatori di bottiglie in PET riconosciuto dal Ministero dell’Ambiente, ha reso noto che grazie agli ottimi numeri che continuano a registrare la raccolta e il riciclo di bottiglie e in PET, è stato abbassato il contributo per il riciclo. Dal 1 agosto, dunque, per i soci produttori il contributo ambientale scenderà a 16 euro/ton.

Grande soddisfazione per questo risultato è stata espressa da Corrado Dentis, presidente del Consorzio Coripet, il quale in proposito ha dichiarato: […] Pur restando fermamente orientati a centrare gli obiettivi della normativa SUP al 2025, l’eccezionale congiuntura di mercato mai verificatasi in precedenza permetterà, per i prossimi mesi, a tutti i soci Coripet, di avere il servizio disponibile a costi estremamente contenuti. Questa scelta di ridurre il contributo di riciclo non impatterà in alcun modo sulla qualità del servizio erogato, perché resteranno invariati sia i contributi per la raccolta differenziata assegnati ai comuni, sia l’opportunità di avere gratuitamente gli ecocompattatori per comuni ed esercizi commerciali […]

Una scelta che premia dunque l’impegno al riciclo dei produttori e insieme punta a incentivare ulteriormente i percorsi di sostenibilità allargando la tariffa agevolata anche ai produttori che adotteranno la soluzione dei tappi solidali alla bottiglia.

A proposito di Coripet

CORIPET è un consorzio che riunisce tutti coloro che si occupano di progettazione, produzione e riciclo delle bottiglie in PET per liquidi alimentari.

Il Consorzio ha sviluppato un sistema innovativo per la gestione diretta delle bottiglie in PET ad uso alimentare. Ha infatti stabilito che i produttori che adottano questo tipo di imballaggio e aderiscono a Coripet adempiono agli obblighi derivanti dall’EPR (“Extended Producer Responsibility”) di gestione del fine vita del proprio packaging immesso sul mercato. 
Il consorzio ha più di recente lanciato anche l’iniziativa  “bottle to bottle” per la produzione di nuove bottiglie in rPET, grazie alla raccolta e riciclo delle bottiglie di plastica PET immesse sul mercato dai consociati.

Contributo per il riciclo ridotto per le bottiglie in PET ultima modifica: 2022-07-27T18:03:55+02:00 da Valeria Cei