Macchina per imbottigliamento in esposizione al SIMEI 22

Oltre 30.000 presenze per il 29esima edizione dei SIMEI in fiera a Milano dal 15 al 18 novembre 2022

SIMEI, il Salone Internazionale delle macchine per enologia e imbottigliamento si è chiusa con oltre 30.000 presenze e grande soddisfazione di espositori, buyer, visitatori e organizzazione dell’evento stesso. Un successo oltre le aspettative e particolarmente importante perché rilancia la vitalità di un settore composto da aziende dal profilo composito, ben rappresentato in fiera a Milano dai 480 espositori e dai 450 delegati esteri invitati da Unione Italiana Vini e Agenzia Ice. Importante, a tal proposito, il profilo internazionale dell’evento che valorizza la provenienza di un fatturato per il 70% legato all’export, come ha sottolineato lo stesso segretario generale di Unione italiana vini, Paolo Castelletti, al termine della manifestazione.

[…]Chiudiamo questa 29^ edizione di Simei con oltre 30mila presenze, in linea con il 2019, prima della pandemia: un dato che supera del 20% le nostre aspettativeAbbiamo registrato un terzo dei visitatori dall’estero – ha spiegato – in rappresentanza di 50 Paesi in tutto il mondo, confermando la spiccata vocazione internazionale di un settore che realizza il 70% del suo fatturato all’estero. È stata una ripartenza sprint – ha detto infine – che conferma Simei come la manifestazione leader per la tecnologia del wine&ebeverage, un luogo di business e networking per un comparto cruciale del made in Italy che vale più di 3 miliardi di euro, ma anche un incubatore di riflessioni e input per le politiche di settore, a partire dal tema della sostenibilità, trasversale a tutto l’evento”.

L’edizione 2022 è stata particolarmente ricca anche grazie al fitto programma di eventi e convegni, circa 40, che hanno fatto il punto su tutte le principali novità tecniche e normative sulle tecnologie del vino, dalla vigna alla cantina, dall’imbottigliamento all’etichettatura fino al bicchiere. Nel corso della manifestazione sono stati inoltre consegnati i due riconoscimenti legati a questa manifestazione: l’”Innovation Challenge Lucio Mastroberardino Simei 2022” e l’Iga Beer Challenge.

Lo stato di salute del settore

I dati dell’Osservatorio UIV hanno ben fotografato lo stato di salute del comparto. Per quanto attiene alle tecnologie per vini e bevande Made in Italy si tratta di un settore in buona salute, il cui fatturato ha raggiunto i 3 miliardi di Euro di cui il 70% di export. Fra gli elementi d’indagine del sondaggio la risposta delle aziende alle criticità del momento. In merito, praticamente la totalità delle realtà produttive intervistate hanno riscontrato l’incremento dei prezzi delle materie prime in crescita di circa il 30-40% per ferro, carta e componenti elettroniche, mentre oltre il 100% per l’energia. L’84% delle aziende lha incontrato forti difficoltà nel reperire le materie prime, con particolare riferimento alle componenti elettroniche (68% dei casi), ma anche per carta e vetro.

Tuttavia il momento di crisi generalizzato in forza di questi aspetti non ha frenato la crescita complessiva di questo comparto che si stima nel 2022 crescerà complessivamente del 9% come fatturato. 8 aziende su 10, infatti prevedono una chiusura d’anno in crescita e per un terzo di esse in progressione di circa il 20%. Buone le stime anche per la voce export che dovrebbe aumentare per oltre la metà delle aziende del comparto. Questo il commento di Per Paolo Castelletti, segretario generale di Unione italiana vini: “Quello della tecnologia applicata al wine&beverage è uno degli asset del prodotto italiano: nel 2021 il comparto ha realizzato più di 2 miliardi di euro di export, in crescita del 5,4% sui valori dell’anno precedente e con una bilancia commerciale in attivo per 1,7 miliardi di euro. Numeri da primato mondiale del settore che ne fanno una punta di eccellenza riconosciuta e che vede le innovazioni e soluzioni tricolore presenti in 7 cantine su 10 in tutto il mondo”.

Macchine per imbottigliamento e produzione enologica al SIMEI ultima modifica: 2022-11-24T15:08:26+01:00 da Valeria Cei