Marcatura prodotti farmaceutici

La filiera del farmaco in Italia: ricca ed evoluta punta sull’innovazione per garantire la sicurezza

L’Italia riveste un ruolo di leadership a livello europeo per la produzione e l’export di farmaci e vaccini. L’industria farmaceutica svolge un ruolo strategico nella nostra economia, si configura come uno dei settori con la crescita più elevata e rappresenta uno dei comparti con il livello più alto di investimento in ricerca e sviluppo. 

Senza dubbio una delle filiere più propense all’innovazione tecnologica le cui partnership frequenti con centri di ricerca e istituzioni Universitarie mirano proprio a promuovere un’evoluzione in questa direzione. 

Il tema della sicurezza e della tracciabilità del farmaco è una priorità fondamentale, riconosciuta da una normativa sempre più stringente che impone l’utilizzo di specifiche diciture, la divulgazione di specifiche informazioni,l’impiego di specifici marcatori per il packaging primario, secondario e terziario.  

La recente esplosione dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del COVID 19, ha rilanciato con nuova forza gli aspetti cruciali per questo comparto e rinnovato gli obiettivi della normativa comunitaria. 

Esercitare un controllo sempre più stretto e severo sui farmaci immessi in commercio, sulla gestione delle referenze scadute, revocate o ritirate dal commercio, facilitare l’identificazione dei farmaci trafugati per limitare in modo sistematico le contraffazioni. Fornire in modo chiaro, inequivocabile e durevole al consumatore tutte le informazioni fondamentali a un corretto utilizzo del prodotto; nome del prodotto, principio attivo, dosaggio e forma farmaceutica sempreperfettamente leggibili per l’intero ciclo di vita del farmaco, impresse sul packaging, sia esso una confezione, una fiala o un flacone. 

In questo quadro l’affidabilità delle tecnologie di marcatura dei prodotti farmaceutici diventa determinante. 

I sistemi di stampa idonei a questo servizio devono essere certificati (IP65 per gli inkjet, IP54 per il laser)   e avere caratteristiche specifiche in funzione del materiale e delle caratteristiche del packaging del prodotto.  

A soddisfare i migliori standard di sicurezza, garantendo rapidità, pulizia e affidabilità nell’ambito della marcatura farmaceutica sono disponibili soluzioni con tecnologia Laser e a Getto d’Inchiostro. Fra i marchi più efficienti Hitachi è senza dubbio un punto di riferimento sul mercato nazionale e internazionale, un marchio ideale per offrire una panoramica esauriente delle possibilità per il comparto.  L’azienda infatti è da sempre impegnata nello sviluppo di tecnologie di marcatura ispirate alla massima efficienza, dalla qualità di stampa all’ottimizzazione dei consumi. 

E ci confrontiamo sull’argomento proprio con i rivenditori in esclusiva per l’Italia delle tecnologie Hitachi, Marking Products. L’azienda italiana con le sue sei sedi, assicura la presenza e l’assistenza sulle tecnologie del marchio sull’intero territorio nazionale. Reduci peraltro da un intenso periodo nel quale molte delle tecnologie HITACHI sono state impiegate per la marcatura di farmaci e presidi direttamente collegati all’emergenza sanitaria ancora in corso, fanno il punto con noi sulle possibilità che il marchio offre per la marcatura dei prodotti farmaceutici.

Il sistema Inkjet Hitachi serie UX: classificato IP 65 per chi sceglie il getto d’inchiostro per la marcatura ad alta velocità di date di scadenza, numero di lotti, caratteri numerici, codici a barre, Data Matrix, QR-code e loghi grafici.

Con la serie UX Hitachi propone un’ampia gamma di modelli per la marcatura a getto d’inchiostro continuo” – ci spiegano da Marking – dall’entry level ai marcatori speciali, le tecnologie di questa gamma sono in grado di soddisfare le esigenze di diversi contesti industriali. Velocità fino a 90 mila prodotti/ora, gestione funzionale da monitor touch screen di 10,4″ a colori, tecnologie sviluppate secondo i parametri dell’Industria 4.0. Gli standard qualitativi sono quelli ai quali il marchio ci ha da sempre abituati, massima precisione, rapidità, facilità di utilizzo e ottimizzazione dei consumi“.

Sistema laser Hitachi: la serie LM classificata IP 54 porta l’alta risoluzione negli ambienti difficili

La tecnologia laser proposta con la serie LM da Hitachi sfrutta il laser vettoriale CO2 e garantisce la massima efficienza nella marcatura dei diversi materiali per il packaging industriale: carta, cartone ondulato, vetro, plastica. Si tratta del massimo livello” – chiarisce l’azienda – “in termini di pulizia della marcatura, rigorosamente indelebile. Le alte perfomance delle tecnologie unite all’assenza di inchiostro e solventi restituiscono una marcatura dal tratto ineccepibile.  Risultati di assoluta eccellenza li offre poi su pellicole e lamine con un sottile strato di verniciatura, in particolare per la stampa di materiali quali: PE, HDPE, LDPE, PP, OPP, OPA, PA, PMMA, POM, PUR, ABS, PVC.”

Gestibile da un PC standard  per la composizione di testi, codici a barre, codici 2D (QR Code e Data Matrix) e loghi grafici, con due diversi modelli di potenza in uscita arriva a stampare fino a 600 cicli per secondo.  

Assistenza puntuale rapida ed efficiente secondo gli standard HITACHI 

Il marchio Giapponese che affida i suoi prodotti nei diversi paesi del mondo a rivenditori selezionati, garantisce attraverso di essi la massima efficienza anche nei servizi di formazioneconsulenza ed assistenza.

Le aziende che lavorano con le tecnologie di stampa e marcatura del marchio sono infatti  tutelate per ogni necessità da personale tecnico dedicato, e, come ci confermano da Marking Products, il livello qualitativo dell’assistenza è e deve essere altissimo a tutela dei tempi e della qualità di produzione delle aziende clienti.

Tecnologie di stampa e marcatura dei prodotti farmaceutici strategiche per un comparto chiave della nostra economia ultima modifica: 2020-07-07T17:12:36+02:00 da Valeria Cei