Le etichette per la limited edition Ferrarelle

Da 50cl e da 25cl la limited edition Ferrarelle in vendita nelle Grande Distribuzione porta anche nel piccolo formato le bottiglie in plastica riciclata

Le nuove bottiglie in plastica riciclata delle limited edition Ferrarelle sono state realizzate grazie al concorso “Disegniamo un mondo ad impatto-1” lanciato da Ferrarelle a settembre, che invitava i più piccoli a rappresentare un mondo sostenibile attraverso un disegno. Le contraddistingue un’etichetta speciale in quattro diverse versioni, create grazie al contributo della coppia di influencer Me Contro Te e ai tre “piccoli artisti” vincitori, che al meglio hanno saputo rappresentare un mondo sostenibile.

Ma cosa significa un mondo ad impatto -1? E’ un mondo nel quale tutti ci impegniamo a rimuovere più plastica di quella che usiamo grazie al corretto riciclo e convinciamo gli altri a fare lo stesso.

Ferrarelle limited edition bottiglia in plastica riciclata con etichette personalizzate

La limited edition Ferrarelle segna l’ingresso della bottiglia in R-PET 50% (PET riciclato direttamente dall’Azienda nel massimo livello percentuale consentito per legge) anche per il formato da mezzo litro, dopo il lancio a giugno del formato 150cl.

Ferrarelle e la sostenibilità ambientale

La sostenibilità ambientale è una priorità per Ferrarelle. Per questo ha creato uno stabilimento – a Presenzano, in provincia di Caserta- interamente dedicato al riciclo: qui ogni anno vengono tolte dall’ambiente 20.000 tonnellate di plastica, molte di più di quante ne usa l’azienda per produrre bottiglie con plastica riciclata. Da questo progetto nascono proprio le bottiglie R-PET 50% da 50cl e da 150 cl.

Come nasce la plastica R-PET di Ferrarelle

Per la produzione di R-PET, prima vengono selezionate le bottiglie e separate dai tappi, in seguito si rimuovono le etichette e altri materiali. Le bottiglie vengono poi lavate e ridotte in piccolissime scaglie. I frammenti di PET vengono asciugati e sottoposti ad una accurata selezione. Infine, dalle scaglie si ricavano le preforme, piccole provette di plastica concentrata pronte per diventare nuove bottiglie.

Il PET, polietilene tereftalato, è una sostanza adatta al contenimento degli alimenti che viene utilizzata per produrre bottiglie e altri imballaggi a scopo alimentare. Ha un’altra caratteristica: si tratta di un materiale interamente riciclabile, tanto che ogni bottiglia può essere riciclata infinite volte per diventare una bottiglia nuova e identica all’originale. Il PET che rinasce con questo processo ha un nome preciso: R-PET.

Monica Dall’Olio

Bottiglie in plastica riciclata: la limited edition Ferrarelle ultima modifica: 2020-12-01T15:26:10+01:00 da Redazione