Sistema di visione per il controllo qualità della marcatura Domino serie R Nimax

Nimax: con i sensori Domino Serie R per l’ispezione automatica della codifica viene potenziato il controllo qualità, assicurando la visibilità di tutti i codici presenti sul packaging dei prodotti, mentre la segnalazione di eventuali problemi di codifica avviene in tempo reale

Tra gli obiettivi di ogni azienda nella fase di codifica del packaging ci sono sicuramente quelli di abbattere gli scarti e i costi di produzione e individuare eventuali errori di codifica, evitando così sanzioni per la mancata conformità alle normative e alle linee guida della GDO e garantendo allo stesso tempo la brand protection del marchio (oltre al fermo della linea di produzione, immaginiamo il danno, anche d’immagine, derivante dal ritiro dal mercato di un intero lotto!).

sistemi di visione artificiale per il controllo qualità della codifica e marcatura rispondono a queste esigenze. In particolare abbiamo esaminato le potenzialità dei sensori di visione artificiale Domino Serie R, distribuiti da Nimax, azienda bolognese specializzata nelle soluzioni di marcatura, codifica, tracciabilità e nei sistemi di ispezione e controllo e labelling.

Quali sono le funzioni dei sistemi di visione artificiale Domino Serie R?

Verificano la presenza, la posizione, la leggibilità e il contenuto della codifica. Sono progettati per integrarsi rapidamente in linee ad alta velocità (fino a 60.000 pezzi/ora) e altamente automatizzate dei settori foodbeverage e cosmetica.

Più efficaci delle costose ispezioni manuali e del controllo a campione, funzionano con tutti i sistemi di codifica e marcatura Domino, dispiegando così tutta le forza di un sistema integrato, ma possono anche lavorare efficacemente con marcatori di terze parti.

Tre sistemi a seconda delle esigenze

Tre i modelli standard con capacità scalabili per adattarsi facilmente al variare delle necessità nel tempo. Dall’entry level Domino R150 per le esigenze primarie di controllo del codice (presenza e posizione), si passa a Domino R350, che rileva alcuni dei problemi di stampa più comuni e garantisce la leggibilità dei codici stampati (presenza, posizione e leggibilità del codice, conteggio caratteri), fino alla protezione completa assicurata da Domino R550, aggiungendo la verifica leggibilità codici (MRC) e il controllo del contenuto OCR/OCV.

Parola d’ordine: smart

Nella progettazione di questa serie Domino ha interpretato con successo l’accresciuta necessità del mercato di avvalersi di macchinari smart, semplici, adattabili ed espandibili.

Se da un lato la serie R fornisce una soluzione coding & marking su misura, garantendo la massima precisione con tutti i marcatori Domino, è altrettanto vero che è compatibile con prodotti di altre case. Facile e veloce da installare e da utilizzare (l’interfaccia utente comune riduce al minimo la curva di apprendimento), necessita di pochi cm di spazio. 

Come già ricordato, il Sistema di Visione R è progettato per consentire l’aggiunta di molteplici funzionalità tramite un semplice aggiornamento del software in base alle esigenze future. Ciò avviene senza modificare l’hardware, predisposto per integrarsi e accogliere gli aggiornamenti degli sviluppatori.

Monica Dall’Olio

Codifica e marcatura: i sistemi di visione artificiale per il controllo qualità della codifica ultima modifica: 2022-02-25T15:04:46+01:00 da Redazione