Imballaggi flessibili in polietilene verde

Imballaggi flessibili in polietilene verde: il caso “FLACONBUSTA”

MilMil adotta per i sui saponi destinati alla cura della persona, “Flaconbusta”, il nuovo packaging che l’azienda ha sviluppato con Porta Imballaggi. Le Flaconbusta sono imballaggi flessibili in polietilene verde, proposte non come ricariche per flaconi rigidi, ma come confezioni per l’impiego diretto del prodotto.

Realizzate con una formulazione a base bio superiore del 30% e già annunciata in crescita per le future produzioni, questa tipologia di imballaggi flessibili in polietilene verde, sebbene non siano imballaggi biodegradabili,  presentano fattori inquinanti ridotti rispetto alla formula orginaria del PE, specialmente in relazione alle emissione di CO2 . Si tratta quindi di un miglioramento importante nell’impiego di materiali sostenibili per la produzione del packaging.

Il polietilene verde utilizzato negli imballaggi di MilMil è prodotto da Braskem e distribuito in Italia da Fkurla produzione viene realizzata in Brasile  con etilene ottenuto da bioetanolo prodotto dalle canne da zucchero. Questa metodica  consente di ottenere un polimero  trasformabile e riciclabile come il polietilene convenzionale.

Inoltre le flaconbuste sono un ulteriore esempio del crescente interesse e impiego del packaging flessibile nei diversi settori mercelogici. Più manegevole e fortemente resistente, riduce peso e volumi.

Imballaggi flessibili in polietilene verde ultima modifica: 2017-04-26T06:32:38+02:00 da Redazione