Personalizzazione packaging flow pack Suricate

Suricate: “Grazie alle confezioni flow pack è maggiore la superficie da personalizzare in tantissimi modi, a beneficio delle vendite e dell’immagine del prodotto e dell’azienda”

Il packaging, fondamentale nel marketing mix, è parte integrante del prodotto e della sua qualità intrinseca, ne segnala l’esistenza e ne comunica le caratteristiche e l’identità, ne determina le possibilità distributive per quanto riguarda la logistica e la gestione dello scaffale; influisce, attraverso la dimensione della confezione, sul prezzo unitario.

Oltre ad essere progettato per contenere, conservare, trasportare e consumare il prodotto, è anche uno strumento di comunicazione fondamentale, in quanto è la prima immagine del prodotto che entra in contatto con il consumatore.

Della comunicazione fa certamente parte la personalizzazione, fondamentale per evidenziare il marchio e il messaggio che l’azienda vuole promuovere.

Ne abbiamo parlato con Suricate Sa, azienda svizzera di Balerna specializzata nella progettazione e produzione di packaging flessibile per i settori cosmetico, farmaceutico e alimentare, oltre che nel servizio di riempimento conto terzi.

Packaging flessibile personalizzabile Suricate

“Il packaging flessibile coniuga efficienza, funzionalità, sicurezza all’alto valore estetico– spiega l’azienda – e consente di personalizzare le confezioni, dalle monodose di 30 ml fino ai 10 litri, con tutti i tipi di grafica, un vantaggio rispetto al classico tubo. In più, l’imballo flessibile consente la personalizzazione avendo a disposizione una superficie più ampia, con tutti i vantaggi in termini di marketing e di comunicazione.”

I vantaggi della personalizzazione

E’ infatti proprio attraverso la confezione che il consumatore acquisisce tutte le informazioni necessarie per prendere la sua decisione finale.

Grafica, colori, logo, lo stile di eventuali immagini o scritte rappresentate, tutto contribuisce ad attirare l’utente finale per ottenerne la fidelizzazione, incrementare la visibilità del brand, aumentare le vendite del prodotto.

Una maggiore superficie a disposizione è quindi un’opportunità in più di centrare l’obiettivo e individuare uno stile che rappresenti l’azienda e sappia mettere in evidenza nel giusto modo il prodotto offerto.

Senza dimenticare che, nel caso del packaging flessibile, la confezione racconta fin da subito una propensione alla praticità e al rispetto dell’ambiente, con una diminuzione dei pesi, dei volumi e degli ingombri.

“Un prodotto viene acquistato se l’immagine del packaging è riconosciuta dal consumatore – sottolinea Suricate – che attraverso di essa riconosce il marchio e la bontà di quello che va ad acquistare. Un meccanismo che per funzionare al meglio necessità di una confezione che doni personalità al prodotto e si differenzi dai competitor.”

Niente viene lasciato al caso

Ecco perché la scelta della confezione e la sua personalizzazione non possono essere improvvisati ma devono tenere conto dell’identità del prodotto e del brand, a tutto vantaggio dei risultati commerciali.

“In Suricate affianchiamo il cliente per comprendere le sue esigenze e individuare insieme a lui le soluzioni più adatte. Per questa ragione il nostro lavoro ha inizio analizzando a fondo ogni richiesta e grazie a un team competente e con una lunga esperienza, possiamo offrire soluzioni integrate che abbracciano l’intera filiera produttiva. Dallo studio e realizzazione della grafica alla formatura della busta, fino ai servizi di riempimento in contenitori flow pack.”

Monica Dall’Olio

Packaging: i vantaggi di posizionamento del prodotto grazie alla personalizzazione ultima modifica: 2021-03-08T13:27:06+01:00 da Redazione