formazione per il packaging

Presto al via diversi percorsi formativi per lavorare nel mondo del packaging: dai diplomi alla formazione universitaria

Facciamo il punto su alcuni dei corsi in prossima partenza sorvolando brevemente  il mondo della formazione destinato a vario titolo, a coloro che desiderano lavorare nel mondo del packaging.

Diplomi professionali

Partiamo con il diploma professionale come tecnico grafico per il packaging attivato dall’Associazione CNOS-FAP Regione Emilia-Romagna. Un percorso didattico con una forte valenza pratica che consente un immediato ingresso nel mondo del lavoro in qualità di tecnico grafico riconosciuto.

Il percorso formativo in partenza il 17 settembre 2018, ha una durata di 1000 ore di cui 500 in azienda.  Si rivolge a 15 giovani che abbiano conseguito nell’anno  2017-2018 il diploma di Operatore Grafico, Operatore Stampa, Operatore Post-Stampa e prevede, previo superamento di un esame finale, il conseguimento dell’attestato di Diploma Professionale Tecnico Grafico e il certificato di competenze UC “Sviluppo del Layout grafico del prodotto comunicativo” secondo la Qualifica Regionale di Tecnico Grafico.

La frequenza è obbligatoria e l’accesso al corso prevede il superamento di una prova d’esame composta da una sezione scritta e una orale che si terranno rispettivamente il 3 e il 4 settembre 2018.

Lasciamo il settore grafico per orientarci sulla formazione di tecnici specializzati destinati al controllo e gestione delle macchine per il packaging.

Attivati da ITS Maker, Istituto Superiore Meccanica Meccatronica Motoristica e Packaging, troviamo due corsi specifici di sicuro interesse:

  1. Tecnico superiore per l’automazione e il packaging: corso biennale rivolto a diplomati possibilmente dell’area tecnico scientifica volto alla formazione di personale altamente specializzato da inserire in contesti critici nell’industria del packaging come i settori della progettazione e produzione. È il corso indicato per la preparazione di profili quali: montatori meccanici, elettrici, collaudatori, progettisti, disegnatori e collaudatori per software di controllo. 2000 ore di formazione complessive nel biennio, delle quali 800 in azienda, per una proposta formativa con percentuali altissime d’impiego. L’accesso al corso è subordinato al superamento di una prova d’esame, la domanda per l’ammissione alle selezioni dovrà pervenire obbligatoriamente entro e non oltre le ore 12.00 del 16 ottobre 2018. 
  2. Tecnico superiore dei sistemi di controllo nella fabbrica digitale: percorso anche in questo caso biennale con le stesse modalità di accesso del precedente, dunque subordinato al superamento di una selezione alla quale iscriversi entro e non oltre il 16 ottobre 2018. Un percorso formativo post diploma fortemente specializzante incentrato a promuovere l’inserimento nel mondo del lavoro di figure professionali capaci di gestire l’installazione, configurazione, test e collaudo delle apparecchiature più evolute del settore. Frequenza obbligatoria ad almeno l’80% delle ore di lezione, complessivamente 2000 delle quali 800 in azienda. Corso a numero chiuso destinato a 22 partecipanti.

Formazione Universitaria

Non possiamo non partire con il primo master universitario in Italia attivato dall’Universita di Parma. Anche per questo nuovo anno accademico 2018-2019 il Master in Packaging si propone a coloro che abbiano già conseguito un titolo di laurea di primo o secondo livello, della durata minima di tre anni. Istituito per la formazione di figure capaci di essere integrate nell’industria del packaging sia in ambito produttivo sia in laboratorio, prevede una formazione altamente specifica e insieme trasversale sulle tematiche maggiormente qualificanti per il settore. La possibilità di iscriversi al Master Universitario si è aperta l’8 agosto e si chiuderà il 20 novembre 2018; la partecipazione è subordinata al superamento di una prova di selezione.

In ambito eminentemente grafico parliamo di formazione Universitaria con l’Accademia di Belle Arti di Bologna. La storica istituzione universitaria, riserva nei diplomi di laurea di design di prodotto e design grafico, una formazione specifica per il design del packaging. I percorsi di studio interessati sono diplomi accademici di primo livello di durata triennale, aperti a tutti coloro che sono in possesso di un diploma di scuola superiore. Sia nel caso del diploma di laurea triennale di design di prodotto che di design grafico, l’accesso è a numero chiuso e la selezione avviene tramite colloquio attitudinale.

Al debutto in questo anno accademico 2018-2019 il Master di I Livello MATESPACK attivato dall’università di Salerno e dedicato ai materiali e alle tecnologie sostenibili per packaging polimerici e cellulosici. L’obiettivo è la formazione di figure altamente specializzate destinate all’industria del packaging. Questo percorso formativo attivato presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università degli studi di Salerno affronta,unico in Italia, il tema più che attuale dei materiali e delle tecnologie sostenibili. Destinato ai laureati di I e II livello in discipline tecnico-scientifiche è aperto a un massimo di 20 partecipanti. L’ammissione è subordinata a una selezione. La partenza delle lezioni è prevista per febbraio 2019.

Queste alcune delle possibilità che consentono una formazione mirata e altamente specializzata per l’inserimento nell’industria del packaging; percorsi formativi strutturati in considerazione delle caratteristiche richieste dal mondo dell’industria.

Formazione per il packaging: i corsi in partenza ultima modifica: 2018-08-28T10:00:47+00:00 da Redazione