Ecomondo 2018

Conto alla rovescia per Ecomondo 2018: a Rimini dal 6 al 9 novembre

Siamo ormai alla vigilia dell’ appuntamento con Ecomondo 2018, la vetrina più attesa per completezza e profondità di visione rispetto alle tematiche e all’industria che lavora sull’economia circolare e l’energia rinnovabile.

Ad aprire questa 22 esima edizione dell’evento il 6 novembre il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa che inaugurerà ufficialmente i due saloni: Ecomondo e KeyEnergy.

Questa edizione 2018 dedicata ai nuovi paradigmi  dell’economia circolare porterà a Rimini nei quattro giorni espositivi le migliori tecnologie, risorse e opportunità sviluppate in quest’ambito. Ad affiancare le aziende presenti in fiera oltre 200 eventi internazionali sotto il coordinamento dei comitati scientifici presieduti dal Prof. Fabio Fava per Ecomondo e dall’Ing. Gianni Silvestrini per Key Energy, un ricco calendario di appuntamenti di grande spessore.

Ma Ecomondo 2018 è sempre più un osservatorio internazionale e nell’ aprire un cono di luce sulle tematiche della green e della circular economy fa proprie tematiche internazionali, emergenze e criticità centrali per le economie di tutti i paesi. Assistiamo in questa nuova edizione ad una presenza di maggior peso della Commissione Europea, che con lo stand dell’agenzia Easme porta 37 progetti finanziati dall’Europa. Ad Ecomondo inoltre sarà presente in questa edizione e per la prima volta in Italia il  summit europeo sul fosforo, European Nutrient Event, mentre un doveroso spazio d’eccezione sarà dedicato ad illustrare la strategia Europea per la gestione della plastica.

Le prime due giornate espositive come tradizione vuole saranno caratterizzate dai lavori degli Stati Generali della Green Economy, promossi dal Consiglio Nazionale della Green Economy, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e con il supervisione tecnica della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. Per questa edizione 2018 le tematiche centrali riguarderanno la green economy e il focus sulle nuove prospettive occupazionali in grado di rilanciare l’economia del nostro paese. L’apertura dei lavori sarà alla presenza del Ministro dell’Ambiente.

Dunque non ci resta che aspettare ancora pochi giorni e prima di immergerci nelle nuove opportunità e prospettive sostenibili.

Ecomondo 2018 scalda i motori ultima modifica: 2018-10-30T11:47:17+00:00 da Redazione